Torta rovesciata alle prugne

Sono golosissima di prugne secche, specialmente quelle americane, piccole e succose. Per non mangiarmene una scatola interna tutta in una volta (il che potrebbe avere effetti collaterali poco piacevoli!) ho deciso di utilizzarne un po’ per realizzare questa torta rovesciata. Le ricette dolci con frutta sono sempre apprezzate e questa vi assicuro è buonissima nonché bella da vedere.

Ingredienti

  • 12-15 prugne secche denocciolate
  • 200 grammi di zucchero semolato
  • 150 grammi di farina 00
  • 2 uova
  • 150 grammi di burro
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • ½ bicchiere di latte

Preparazione
Per prima cosa imburrate molto bene uno stampo per torte con cerniera (diametro 24/26 cm massimo).
Poi preriscaldate il forno a 170°.
Come in tutte le torte rovesciate (famosissima quella all’ananas con le ciliegine candite!) bisogna preparare una specie di caramello, facendo sciogliere metà dello zucchero con metà del burro indicato in ricetta, il tutto a fuoco basso e attenti a non far brunire troppo il composto.
Versate il caramello ancora molto caldo nella tortiera e rivestitela in modo uniforme (fate la “camicia” allo stampo) e poi disponete partendo dall’esterno dello stampo verso l’interno le prugne tagliate a metà e con la parte concava verso il basso.
Ora preparate l’impasto della torta, facendo sciogliere il burro rimasto e una volta freddo, lavoratelo con il restante zucchero semolato, fino ad ottenere un composto chiaro. Aggiungete le uova, amalgamandole una alla volta con estrema cura, aggiungete la farina e il lievito setacciandoli insieme, unite il mezzo bicchiere di latte e mescolate il tutto.
Versate il composto sulle prugne ed infornate per circa ¾ d’ora.
Una volta fredda, aprite la cerniera dello stampo e capovolgete la torta su un piatto per dolci. Spolverizzate di zucchero a velo e state attenti a non mangiarla tutta in una sola volta!

Leave a Reply